Welcome Visitor: Login to the siteJoin the site

Il Giovane Holden, breve riassunto e esperienze personali

Book review By: DamKalk
Classics


Breve riassunto sul classico di J.D. Salinger "Il giovane Holden" con un personale confronto col protagonista.


Submitted:Sep 12, 2012    Reads: 159    Comments: 0    Likes: 0   


Il romanzo racconta alcune giornate della vita di Holden, sedicenne figlio di una ricca famiglia di New York. E' stato cacciato per l'ennesima volta dal college, per il suo scarsissimo profitto e l'assenza di qualsiasi voglia di impegnarsi. Holden non ha il coraggio di dirlo ai genitori e per qualche giorno vagabonda nella sua città, cerca di apparire più grande, beve e fuma, incontra personaggi equivoci, il tutto per far passare il tempo. Torna a casa per vedere Phoebe, la sorellina, a cui vuole molto bene, infine decide di partire, non si sa bene per dove. Ma si ammala improvvisamente e, nelle ultime pagine, sapremo che è stato ricoverato in un sanatorio dove racconta la sua storia.

Holden è un personaggio che fugge da una realtà che non sente propria, un ragazzo che non riesce a dare importanza a valori, come il denaro e l'apparire, ai quali è dedicata la vita della società che lo circonda e che giustamente ritiene finti valori. Il tema, è il diffuso disagio giovanile, quel senso di noia e di inutilità, quella difficoltà di esprimere davvero i propri sentimenti, quel voler essere grandi e nello stesso tempo rimpiangere di non essere più piccoli; insomma tutto ciò che è il modo di sentirsi degli adolescenti. Salinger mette in scena l'adolescenza con particolare ironia , con voglia di comunicare i complicati sentimenti del giovane Holden.

Nella mia personale esperienza di adolescente ho provato in prima persona il disagio che prova Holden, l'esigenza di libertà, l'esigenza di allontanarsi dal conformismo e ricercare la propria identità, in una società che offre poco spazio per essere se stessi. Devo ammettere che pur provandoci, mi sia risultato difficile farlo negli anni che precedono la maggiore età, mentre nell'ultimo anno mi sono reso conto di esser cresciuto di pensiero e caratterialmente. Mi sono identificato molto con Holden, sin dall'inizio: infatti per il mio scarso impegno ho dovuto ripetere l'anno scolastico, e certamente non è stato facile accettarlo , ne da parte mia ne da parte dei miei genitori. Tuttavia quest' esperienza ha avuto il suo risvolto positivo, infatti il mio impegno nello studio è aumentato durante l'ultimo anno scolastico e ho avuto anche alcune piccole soddisfazioni che non pensavo la scuola potesse regalare.





0

| Email this story Email this Book review | Add to reading list



Reviews

About | News | Contact | Your Account | TheNextBigWriter | Self Publishing | Advertise

© 2013 TheNextBigWriter, LLC. All Rights Reserved. Terms under which this service is provided to you. Privacy Policy.