La Rivincita di Gesù Cristo

Reads: 640  | Likes: 0  | Shelves: 0  | Comments: 0

  • Facebook
  • Twitter
  • Reddit
  • Pinterest
  • Invite

Status: Finished  |  Genre: Religion and Spirituality  |  House: Booksie Classic

Prova la tua fede - La Rivincita di Gesù Cristo!!!

Naturalmente, l’arte della retorica – da non confondere con una domanda retorica, posta per ottenere un effetto drammatico piuttosto che ricevere una risposta  - è l’arte del dialogo persuasivo,e come Presidente del Comitato per il recupero del fascino di Civita di Bagnoregio, è  mio compito parlare in tale maniera.

Uno dei miei ultimi impegni, fu quello di convincere la parrocchia di Bagnoregio a commissionare una nuova testa per la statua di Gesù Cristo nella navata della chiesa di San Donato. L’originale scultura in pietra era ben cosa misera. Aveva il naso un pò troppo appuntito, gli occhi troppo sporgenti, ma peggio di tutto era la bocca, arricciata in un ghigno. Ogni domenica, per 64 anni, Gesù mi guardava dall’alto in basso,ma non con un’aria divina, protettrice. Mi giudicava. E ogni domenica progettavo la mia rivincita.

Vi furono, naturalmente, diverse opposizioni ai miei suggerimenti, ma l’esser antico di centinaia di anni non è una buona difesa per uno scarso lavoro di artigianato.Divenne ben presto una battaglia di testamenti quando affermai che la scultura non era inclusa nelle liste dei beni dell’edificio. Le liste di conservazione dell’ UNESCO proteggono solamente l’esterno delle chiese,dopotutto.

Sapevate che non solamente le strutture possono essere protette? Quasi tutto ciò che è permamente, può esserlo. Se il supervisore dell’UNESCO, all’atto di compilazione delle liste, avesse incluso la “statua di Gesù” in suddette liste, probabilmente la testa originale sarebbe ancora al suo posto.  Ma la storia è piena di questi fatti. Soprattutto per Gesù.

Nonostante la passione per il mio lavoro, devo ammettere che decapitare il nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo è sembrato quasi una crudele punizione, considerando il suo passato. Per questo mi sono sforzato di coprire la faccia di Gesù per diverse settimane, con una spessa tenda di velluto. Lo scultore – che ha lavorato per settimane alla riparazione della testa nel suo laboratorio privato –ha dovuto compiere il suo lavoro dietro questa tenda. Questo per evitare che i visitatori della chiesa restassero scioccati alla vista di un artigiano che scalpellava furiosamente con attrezzi affilati e puntuti il viso del nostro Salvatore Gesù.

Cosa fare della vecchia testa del Cristo? La Commissione avrebbe potuto pensare a un metodo non dignitoso per liberarsi di essa. Non era poi Giovanni Battista, dopotutto. Così l’abbiamo nascosta, sotto un velo, e trasportata rapidamente nel bagagliaio della mia Lancia, per poi posizionarla in cima al piano nel mio studio. Non avrei potuto vedere la testa del mio Signore ridotta in ghiaia o difenderlo un centinaio di piedi dalle rocce sataniche del Lago di Bolsena. Oh Signore, no! Ho promesso di conservare la testa del nostro Signore e Salvatore in casa mia. Ho pensato gli avrebbe fatto piacere vedermi, e a me vedere lui, considerando ciò che avevo fatto per lui.

Ci fu abbastanza scalpore allo scoprimento. Bambini eccitati si alzavano sulle punte dei piedi per vedere oltre la testa dei genitori. La stampa locale aspettava ansiosamente, in posa con le macchine fotografiche. Il parroco tirò la tenda da un lato in un movimento fluido e rivelò il nuovo Gesù in tutta la sua gloria.

I flash scattarono, illumindando lo stesso...

Uguale...

Identico...

Ghigno del Gesù originale!

Mi ci vollero alcuni secondi per riprendermi. Ma come i miei occhi saettavano dal naso appuntito, agli occhi sporgenti e alla bocca appuntita,tutto fu chiaro.Lo scultore aveva creato una copia esatta della testa che avevamo rimosso.

Con mio stupore, la folla ha iniziato ad applaudire e sorridere. Lo scultore si ergeva orgoglioso e splendente vicino la sua creazione. Tirò fuori il petto per le foto dei giornalisti. Il Vice-Presidente  del Comitato si congratulò con me. Nessuno si era accorto che quella era una copia esatta della testa rimossa, o tutti avevano dimenticato il perchè della sostituzione precedente.

Sono tornato a casa.

Da solo.

Era buio.

Gesù sogghignava dal mio studio.

 

 


Submitted: September 02, 2017

© Copyright 2021 Thom Goddard. All rights reserved.

  • Facebook
  • Twitter
  • Reddit
  • Pinterest
  • Invite

Add Your Comments:


Facebook Comments

More Religion and Spirituality Writing Contests

Boosted Content from Premium Members

Short Story / Other

Book / Action and Adventure

Short Story / War and Military

Book / Children Stories

Other Content by Thom Goddard